Una leggenda, il suo erede/i, un grande tra grandi

Annunci

E così tu sarai

Viaggiando…a zonzo

Grazie musica…

Lui è un musicista che un volta era solo un ragazzo finito in coma.

Si risveglia dopo  quarantuno giorni  tra la meraviglia di tutti  nell’ascoltare  canticchiando  una canzone di Antonello Venditti.

Da quel giorno ha scoperto   il potere straordinario  e incompreso delle note musicali, del suono, della voce umana messa dentro una canzone.

Ed ha deciso   di dedicare il suo lavoro e la sua passione  ad approfondire/diffondere  questa meravigliosa  arte.

Qui  l’evento come veniva   raccontato dalla   cronaca,  e  nel video

l’omaggio di quel ragazzo  diventato  grande.

Certo, è una storia che contiene altre storie, come spesso succede, per esempio la storia di questo amatissimo cantante che in effetti ha composto nella sua carriera musicale   canzoni a dir poco magiche.

E non voglio entrare nel privato del suo essere solidale con la sofferenza,  che  sono per l’appunto quesioni sue e della sua  volontà di uomo e non solo di cantante…

Una fra tante,

……………….

Grazie  Musica.

 

La parte comica del Festival italiano…

 

Però anche lui è bravo, ci stupirà ancora…

Paola Turci

Perchè sono donna e tifo per le donne,  non vogliatemene    male….:-)))))