Il cielo in questa stanza di PD

click to zoom

IL CIELO IN QUESTA STANZA

Amore mio dolcissimo

lo so che è ancora presto

lo so che ancora non conosco

nulla di te

ma forse che per innamorarsi

occorre presentarsi?

Oltre ogni tradimento

impossibile ed ignobile Continua a leggere

La casa nuova di PD

 

 

 

 

La casa nuova

Oggi è nata la nuova casa

arroccata sopra una roccia

tra il cielo e la fossa

è piccola   graziosa    accogliente

è ancora vuota

ma presto si riempirà di gente

io sono la regina delle sue mura

e non so se ne sarò capace

improvvisamnete mi sento insicura

anch’io sospesa al ramo del grande albero

che è l’universo Continua a leggere

Natività di PD

 

Dolce compagno

è tutto a posto

è tutto sotto controllo

anche quello che sembra sfuggire

anche quello che ancora non si può capire

Certo

il pericolo di sbagliare rimane Continua a leggere

L’amore è un soffio di PD

click to zoom

 

L’amore è un soffio

L’amore è un soffio

un alito di vento

che cavalca fiumi mari oceani deserti

tu credi di poterlo governare

o di poterlo ignorare

o di ridicolizzarlo

o di sminuirlo Continua a leggere

Non ho più paura di PD

 

 

 

Non ho più paura

La paura si è sciolta come neve al sole

Improvvisamente i campi si sono vestiti di colore

I miei occhi primi spenti

Si sono riempiti di luce

I campanili delle chiese oggi suonano a festa

La gente mi sorride perché io sorrido alla gente

Non sono più un ventre vuoto incapace di nuovi parti Continua a leggere

Ho trovato la mia libertà di PD

 

 

Ho trovato la mia libertà

A te che pensi di avere  cose più  divertenti  da fare che leggermi

A te che ti diverti solo quando stai davanti al grande fratello

A te  che te ne stai beato  seduto in qualche  angolo della stanza a fare nulla

A te che stai aspettando  il momento di partorire

A te che non hai avuto figli  perché sei stato sfortunato Continua a leggere

10 dicembre 2009: Berlusconi attacca le Istituzioni italiane di fronte all’Europa

 

Il fatto del giorno o meglio, del momento, tale che ha oscurato sotto il profilo italiano persino l’altro evento di spicco, ossia l’assegnazione del  premio nobel per la Pace al presidente degli Stati Uniti Obama,   merita un’osservazione speciale ; tutti i giornali si sono scatenati sulla notizia perchè conserva in sè  una valenza politica e sociale  non  indifferente per il nostro paese, comunque espressione di un malessere di fondo, di disequilibri  esistenti ed   in atto ormai da lunghi anni, che richiedono da parte delle rappresentanze del potere senz’altro una posizione ormai precisa e puntuale, non più rimandabile. Continua a leggere