Paolo in paradiso

E’ ormai una leggenda.

Rappresentava  il lato  mediocre  di un vivere mediocre,  nel suo celebre personaggio Fantozzi, che personalmente  non trovavo comico ma drammatico.

Ha   anche interpretato meravigliose storie    dove rappresentava   persone  che  cercavano di   fare la cosa giusta,  con coraggio.

Istrionico, trasformista, eclettico, originale, comico, liberatorio,  la sua genialità  è passata dal cinema all’arte, dalla musica alla parola.

Sì, Paolo  è andato  in Paradiso….