Erve, il Resegone e il torrente Galavesa

In quel di Lecco,  ad Erve vive una piccola comunità  montana  che convive  da sempre con il loro corso d’acqua pulita, il Resegone ed i boschi della valle, meta di centinaia di migliaia di turisti che ogni domenica affollano questi luoghi.

Paradiso di silenzio, natura incontaminata, capre ed oche selvatiche, ci capiti forse per caso ma poi ci ritorni per convinzione, dove puoi godere del territorio, dell’ospitalità semplice, delle acque cristalline e della quiete ombrosa dei monti.

Da qui si arriva al Rifugio degli alpinisti monzesi, e  si gode delle soste durante il sentiero, spazi muniti di panche di fortuna e di invitanti sorgenti dove abbeverarsi.

Si incontrano  persone di tutte le età, i padri con in spalla i figlioletti, le madri  con gli zaini, gli anziani più o meno equipaggiati, i  ragazzi e le  ragazze con le gambe volanti, famiglie intere attrezzate per il picnic, ed infine qualche sparuto pescatore che qui viene per divertirsi coi pesci che vengono catturati per un attimo,  solo per essere rimessi subito  in libertà…

Prima d’arrivare in quota si passa per una lunga serie di ville signorili, vere e proprie regge principesche dove la borghesia milanese probabilmente qui ha fatto affari nei tempi d’oro degli acquisti immobiliari…