2 gennaio 2015

Conoscere, scoprire, scrivere, rinascere

Ad auspicio di un mondo più coerente, dove l’onestà possa avere la meglio sulla furbizia e dove buoni segnali di ripresa ci aiutino a non vomitare tutta la rabbia che ci teniamo dentro, compresa una certa vergogna d’essere quello che siamo diventati, come sistema paese

alb

Annunci

4 thoughts on “2 gennaio 2015

  1. Proprio stamattina ho avuto l’ennesima prova dello schifo – scusate la parola- in cui siamo precipitati…parlando con una persona, mi ha ragguardato sulla situazione di sua figlia trentenne,medico chirurgo, che ha dovuto accettare lavoro a Parigi, perché nel grosso ospedale della città in cui vivo era costretta a turni massacranti ( es. tre giorni di fila, con pausa di due ore, in sala operatoria,il posto già assegnato al figlio del primario, straordinari non pagati…….e poi ci si chiede come mai ogni tanto muore qualcuno sotto i ferri..n.d.r.- ) .Inoltre, poco tempo fa un amico medico,avendo scoperto un tumore maligno alla tiroide,le chiese di tornare perché voleva l’operasse lei. Preso l’aereo il venerdì,il giorno dopo lo opero’ , la domenica gli fece tutti gli esami di controllo,riprese l’aereo e tornò a Parigi….lil tutto a sue spese,naturalmente.

I commenti sono chiusi.