però non sempre

chi fa la cosa giusta vince in maniera palese…

Chi è che vince? Chi ottiene il giusto riconoscimento in modo visibile, o chi lo ottiene in modo segreto?  E se vincere è stare nel cuore di chi conosce il bene, allora cosa significa perdere?

siria

 

Noi diciamo che chi uccide perde anche quando sembra vincere, che chi toglie la libertà a un essere buono e comunque a chi pensa di fare solo del bene, è un delinquente e null’altro che un delinquente, che non ci sono scusanti che possano giustificare un atto non giustificabile.

Noi diciamo che anche il più oscuro dei crimini può incrociare il suo momento di ravvedimento.
Diciamo che bisogna continuare a bussare alla porta della pietà e della giustizia sovrana.
Bussare sempre senza stancarsi mai.

Advertisements