dedicato a chi a voglia di pensare

Nel mondo il comunismo ha perso ma il capitalismo non ha vinto.

Ieri c’erano intellettuali che per le loro  idee sono stati  disposti a finire in prigione, a morire  o a passare qualche guaio di percorso, oggi ci sono intellettuali  che non hanno idee rivoluzionarie ma sono solo per lo più  intellettuali da salotto.

Ieri avevamo dei sogni e potevamo pensare che il mondo si poteva conquistare,  oggi non riusciamo più a  sognare, prigionieri incalliti  di luoghi comuni o di pesi insostenibili.

Per questo, chi ha un sogno, può considerarsi speciale.

Per questo, chi ha un pensiero originale, può cercare di propagarlo.

 

Annunci